Andrea ha 30 anni, lavora come insegnante e ha un bambino di 6 settimane.

Andrea ha la psoriasi da quando aveva 18 anni. All’inizio non se ne preoccupava, non essendo certa di cosa fosse, fino a quando sua madre non le ha fatto fare una visita, durante la quale le è stata immediatamente diagnosticata la patologia.

La sua famiglia le ha dato molto sostegno, ma secondo Andrea le altre persone non capiscono cosa significhi convivere con la psoriasi e questo, a volte, l’ha fatta sentire molto sola. Per lei è confortante parlare con altre persone che ne soffrono ed è motivata dalle loro esperienze e dal desiderio di aiutare gli altri.

Non bisogna nascondersi, non bisogna vergognarsi

Scopri le altre storie di psoriasi