6 PUNTATE CHE FANNO PARLARE

Sulla pelle di Susanna ci fa rivivere tutti quei momenti che possono cambiare il corso della giornata delle persone con CSU. Riconoscere l’Orticaria Cronica Spontanea non è sempre facile, per questo è importante parlarne e intervenire tempestivamente affidandosi all'aiuto di esperti.

EPISODIO1#NeiMieiPanni

Susanna è sempre in ritardo ma la sua amica Francesca la conosce bene. La sta aspettando per andare a fare shopping. Deve scegliere il vestito giusto per un colloquio di lavoro, un outfit che le faccia fare bella figura e che, nello stesso tempo, la "salvi" nel caso in cui dovesse arrivare quella che lei chiama "una sorpresa". Parliamo dell’Orticaria Cronica Spontanea, una patologia che si manifesta per almeno sei settimane con prurito, pomfi e gonfiori per poi ripresentarsi all’improvviso e in modo imprevedibile. Segui le avventure di una ragazza normale, con una vita speciale.

EPISODIO2#Condividere

Labirinto. Una parola che ben descrive il percorso iniziale di tutti i pazienti che soffrono di Orticaria Cronica Spontanea. Un vagare senza meta, a livello diagnostico e terapeutico. Susanna conosce bene tutto questo disagio e ha deciso di aprire un canale video proprio per raccontarsi. E sapere che dall’altra parte dello schermo ci sono persone che possono trarre giovamento dalle sue parole, per lei, è un grande traguardo. Condividere le proprie emozioni, non chiudersi in se stessi, continuare a vedere gli amici è fondamentale. Affidarsi ad un centro specialistico lo è altrettanto poiché la diagnosi precoce, anche se molto difficile, è l’obiettivo da ricercare. Segui le avventure di una ragazza normale, con una vita speciale.

EPISODIO3#IlTruccoCèMaNonSiVede

Che il trucco sia il miglior alleato di una donna è cosa nota anche a chi non soffre di Orticaria Cronica Spontanea. Permette di coprire i difetti e di affrontare la giornata con più autostima, di sentirsi semplicemente meglio. Utilizzare prodotti di make up adatti alla delicatezza della propria pelle, però, è fondamentale per evitare controindicazioni e ulteriori pruriti. Più difficile è truccarsi in presenza della forma più aggressiva della malattia quando sulla pelle di tutto il corpo compaiono angioedema e pomfi e quando la bocca e gli occhi si gonfiano al limite della deformazione. Segui le avventure di una ragazza normale, con una vita speciale.